Come cambiare vita e trovare la tua felicità

Da domani si cambia vita: ora voglio essere felice! Quante volte ci siamo imposte di dare quella svolta alla nostra esistenza alla ricerca della tanto agognata “felicità”?

Una chimera quanto la dieta a partire dal lunedì successivo? Non per forza!

Cambiare vita è possibile, anche a dispetto di situazioni esterne sulle quali non abbiamo il controllo. Tutto sta nel capire come farlo e nel prepararti al cambiamento, scegliendo prima la giusta direzione da intraprendere per trovare la tua felicità.

Del resto, la vita è cambiamento.

Cambiare vita e le abitudini

Anche le esistenze più abitudinarie e apparentemente piatte covano in sé il germe dinamico del vivere. Il problema è essere consapevoli di tutte le possibilità che la vita ti offre e di saper far germogliare, con le giuste cure, il seme del cambiamento.

Se pensi che basti volerlo, stai sottovalutando la complessità dell’esistenza e, ahimè, non ne ricaverai molto.

Sappi però che pensare e costruire un nuovo progetto di vita per trovare, finalmente, la tua felicità è qualcosa che puoi fare anche adesso.

Sì, proprio ora.

Come cambiare vita?

Innanzitutto facendo chiarezza su cosa vuoi cambiare della tua vita. Una domanda affatto scontata sulla quale riflettere con sincerità e anche un po’ di franchezza. Il problema, infatti, non sarà tanto quello di cambiare vita in sé, rinunciando a vecchie abitudini, instaurando nuove routine o prospettandoti degli obiettivi diversi.

Il punto sul quale dovrai lavorare di più sarà la costruzione della consapevolezza di come cambiare e di quale direzione prendere. Cambiamento non è sempre sinonimo di felicità, ed è quindi importantissimo che tu capisca quali sono gli ostacoli al tuo benessere.

Alcuni ti saranno ben noti, altri invece dovrai scovarli con un po’ più di attenzione, ascoltandoti ogni volta che sei davvero felice e ogni volta che, invece, ti senti sulla strada sbagliata.

La felicità è un’illusione?

In un certo senso, . Spesso siamo portate a pensare che la felicità sia la conseguenza diretta di una situazione di fatto o di un’azione concreta. Magari, ne imputiamo le cause a qualcuno o qualcosa e proprio per questo ci “permettiamo” di accettare il dolore e l’infelicità perché “tanto non dipende da me”.

In realtà, quello dell’autocommiserazione è un circolo vizioso e letale, dal quale è difficile uscire se non si ha la piena consapevolezza di cosa significhi davvero essere felici.

La felicità non è un’illusione perché lontana e irraggiungibile, ma perché dipende dal tuo modo di pensare e di reagire alle sfide che ti presenta la vita. È come quando vorresti preparare un dolce, ma pensi di non avere gli ingredienti giusti in dispensa e non puoi uscire a comprarli.

La soluzione non è rinunciare a cucinare, ma cambiare ricetta e impegnarti in modo creativo per ricavare, da ciò che hai, la torta migliore che puoi. Il che non significa accontentarsi: tutt’altro!

Per rispondere alle difficoltà di una vita che ti rende infelice devi invece dimostrare di non accontentarti della situazione in cui ti trovi.

Per far questo è necessario conoscere te stessa, avere il pieno controllo delle tue capacità e le idee chiare su cosa vuoi.

Sì, ma dove la trovo la forza per cambiare vita?

Ogni piccolo passo che muoverai nella giusta direzione, in linea con le tue corde e nel rispetto della tua natura, ti farà sentire sicura delle tue azioni. Ed è proprio lungo questo tortuoso percorso che puoi trovare la tua felicità. Non mentre rincorri qualcun altro, ma mentre vai incontro a ciò che sei.

Come cambiare la propria vita? Le 3 regole per la felicità

Esiste forse un manuale pratico per la felicità?

Nessun libro al mondo potrebbe contenere la formula perfetta per ciascuno di noi.

Posso però dirti che, in fondo, stare bene significa stare bene con se stessi e con ciò che si fa.

Quindi rimboccati le maniche, perché la tua felicità è alla portata della tua mano.

Comincia da queste 3 semplici regole.

1 - Fai pulizia di ciò che ti rende infelice

Cattive abitudini che ti impediscono di raggiungere i tuoi obiettivi, rapporti tossici che ti tarpano le ali o condizionamenti esterni che paralizzano la tua voglia di migliorare.

Se ti fermi a riflettere, ti accorgi che per avere una vita nuova hai necessariamente bisogno di liberarti di vecchi meccanismi che non ti rendono felice.

A volte il nemico è ancora più insidioso, e si nasconde nel tuo stesso modo di pensare o di agire. Fare pulizie di primavera con queste emozioni negative non è facile, ma se sarai in grado di riconoscere la causa della tua infelicità sarai già a metà dell’opera.

Ogni volta che, consciamente o inconsciamente, ti ritroverai davanti a un’abitudine o a una situazione che hai già bollato come negativa, impara a riconoscerla e lascia che sia il tuo bisogno di essere felice ad avere la meglio.

2 - Incarna il cambiamento che vuoi per la tua vita

Mantenere un atteggiamento positivo non è sempre facile. Quello che puoi fare, però, è cominciare a crearti una nuova vita a partire dalle azioni che scegli di compiere e dai pensieri che scegli di inseguire. Scopri una nuova passione che esalta il tuo talento e praticala senza paura.

Dai libero sfogo alla tua creatività – in qualsiasi modo ti riesca meglio.

Creati, se vuoi, nuove piccole abitudini, fatte su misura per te, così da trasformare una routine monotona in un progetto tutto dedicato alla tua persona. Considerali come degli speciali momenti “di ricarica” dai quali ricavare energie positive per affrontare anche i momenti più difficili.

3- Impara un nuovo modo di esprimerti

Se è vero che hai già dentro di te tutti gli ingredienti per la felicità, non devi far altro che chiamarli per nome. Per cambiare la tua vita devi cambiare il tuo modo di pensare: in questo, fatti aiutare dal potere dell’espressione. Innanzitutto, le parole.

Come parliamo, il tono che utilizziamo e i termini che impieghiamo possono avere un effetto che non immagini sulla tua mente. Abbraccia una comunicazione positiva, costruttiva, aperta al dialogo e i tuoi pensieri ti seguiranno di conseguenza.

Per esprimerti con efficacia, impara anche a sfruttare strumenti non verbali: dall’abbigliamento a una pratica sportiva a un hobby nuovo. Tutto questo ti permetterà non solo di trascorrere il tuo tempo in modo produttivo, ma anche di conoscere più approfonditamente te stessa e di comunicare al meglio ciò che sei.

Nel frattempo, potresti scoprire che la felicità non è dall’altra parte del mondo come credevi, e che, invece, ti stava aspettando dietro la porta. Sotto forme che non saresti stata in grado di riconoscere senza la giusta predisposizione.

Inutile sperare di scappare in capo al mondo per nasconderti da ciò che ti rende insicura o infelice: con una percezione consapevole e completa delle tue azioni e dei tuoi pensieri scoprirai la felicità esattamente dove sei in questo momento.

Cosa cambieresti nella tua vita?

Che tu voglia un nuovo lavoro appagante, una relazione arricchente o sentirti libera da vincoli o catene, la soluzione è una sola: comprendere quali sono le tue abitudini sono disfunzionali ed eliminarle. Come provarci? Leggi cosa ho previsto in questa pagina.


Francesca Camboni

Coach certificata, Master in coaching neurosemantico, Pratictioner e Master Pratictioner NLP, Master in Ipnosi applicata, certificata in Tecniche di Respiro, Training Autogeno e Reiki, certificata anche come Insegnante Louise Hay, Formatrice TUAV e insegnante di Sofrologia.

Aiuta le Donne nella vita privata e professionale a raggiungere risultati concreti, grazie all’implementazione di abitudini di successo per essere CONSAPEVOLMENTE libera e INDIPENDENTE Emotivamente, Energeticamente e Economicamente.

Vuoi sentirti LIBERA e creare nuove abitudini potenzianti?

Entra nel gruppo "Donne alla ricerca di cambiamenti nella vita e/o nel lavoro" e ricevi la guida GRATUITA "5 facili step per iniziare ad ottenere cambiamenti veloci".

Argomenti del blog

Leggi anche questi

Benessere di una donna e le cinque buone abitudini che forse non conosci

Donne italiane che hanno fatto la storia

Sei una donna ambiziosa?
Ecco 5 suggerimenti per te